Fisioterapia & Osteopatia
Studio
Via Tirso, 17 ROMA (RM)
Tel.
(+39) 3274784284
e-mail
info@riccardorosa-drpink.com
Orari Studio
Lun - Ven: 9:00 - 19:00

La Fisioterapia OMT è una branca specialistica. L’acronimo OMT significa Orthopaedic Manual or ManipulativeTherapy cioè Terapia Manuale o Manipolativa Ortopedica (dipende dal percorso). Il fisioterapista che riporta questo titolo è un professionista che ha terminato un percorso di studi specifico che può essere un Master Universitario con titolo internazionale o un percorso formativo privato con relativa certificazione internazionale .

Il Fisioterapista OMT è esperto in tecniche di valutazione e trattamento manuali, nella educazione dei meccanismi del dolore, nella pianificazione degli esercizi terapeutici e dell’allenamento riabilitativo, nel coaching e supporto per la miglior gestione attiva del percorso terapeutico condiviso. Il modello teorico a u

Il fisioterapista così formato non è un tecnico, né un ausiliario né tantomeno un paramedico. E’ un libero professionista autonomo, aperto alle collaborazioni multidisciplinari, che una propria responsabilità civile e penale, una propria assicurazione al riguardo, è iscritto al nuovo Ordine delle Professioni Sanitarie e Riabilitative per contrastare il fenomeno e il pericolo dell’abusivismo.

Tale fisioterapistanon esegue prescrizioni mediche in maniera automatica ma dialoga e si confronta con i medici ed esegue sempre la propria valutazione specifica per decidere come e se può aiutare chi richiede il suo intervento. Il fisioterapista moderno e specializzato non fa diagnosi patologica – competenza esclusiva medica – ma effettua una “diagnosi differenziale” cioè una valutazione delle abilità o funzionalità neuro-motorie che gli permette di stabilire cosa è stato alterato, se il caso in questione rientra nelle sue competenze o se invece sono necessari approfondimenti o interventi di altri professionisti con altre competenze.

Il fisioterapista moderno è infatti colui che aiuta e guida una persona diversamente abile all’ottimizzazione funzionale, sulla base delle sue risorse residue, delle sue volontà e aspettative, nonché dei suoi obiettivi e del contesto in cui vive e opera.

Questo tipo di fisioterapista interviene con tecniche manuali ed esercizi, promuove la partecipazione attiva del paziente e la sua indipendenza nonché responsabilità funzionale . Evita o riduce al minimo l’impiego di terapie fisiche passive e soprattutto propone interventi riabilitativi che siano scientificamente validi e supportati, nonché accettati e compresi dal paziente stesso.

Il fisioterapista così preparato non vende illusioni, non crea dipendenze psicologiche e terapeutiche, non esegue cicli di terapie prescritte da altri ma agisce come se fosse lui/lei stesso/a la persona da assistere e aiutare.


WhatsApp SCRIVIMI UN MESSAGGIO