Cosa tratto?

 

In termini riabilitativi moderni, valuto e tratto le dis-abilità conseguenti a dis-funzioni funzionali:

  • dis-funzioni tissutali della cute, dei nervi, dei muscoli, della fascia, dei tendini, delle ossa-articolazioni;
  • dis-funzioni degli schemi di movimento o gestualità lavorative o sportive;
  • dis-funzioni della postura o degli schemi posturali (abitudinari, lavorativi o sportivi).

In termini medici tradizionali, tratto principalmente le seguenti patologie o diagnosi mediche:

  • cervicalgia, artrosi cervicale, torcicollo, blocco cervicale
  • cervicobrachialgia da ernia, radicolopatia cervicale
  • colpo di frusta, capogiri cervicali (dizziness o pseudo-vertigine cervicale)
  • cefalee primarie: emicrania senz’aura, con aura, emicrania mestruale, cefalea di tipo tensivo
  • cefalee secondarie: cefalea cervicale, cefalea da disordine temporo-mandibolare, nevralgia occipitale
  • disordini dell’ATM (articoazioni temporo-mandibolari) e riabilitazione post chirurgia maxillo-facciale
  • riabilitazione post-chirurgia oncologica (carcinoma mammario)
  • riabilitazione post-chirurgia plastica (ricostruttiva e estetica)
  • lombalgia, lombosciatalgia o radicolopatia lombare da ernia o protrusione
  • discopatie cervicali e lombari
  • dolori e sintomi da trigger points miofasciali (sindrome miofasciale)
  • dolori e disfunzioni della spalla (cuffia dei rotatori), riabilitazione post chirurgia della spalla
  • dolori e disfunzioni del gomito
WhatsApp SCRIVIMI UN MESSAGGIO